Apex Legends pro HisWattson chiama la mira assistita "sleale" & vuole che il controller venga bannato in comp

Calum Patterson

Il dibattito senza fine sullo squilibrio tra controller e giocatori di tastiera e mouse continua a infuriare in Apex, innescato ancora una volta da HisWattson che afferma che la mira assistita è ingiusta e non adatta a un gioco competitivo.

C’è stata una rinnovata attenzione ai vantaggi dei giocatori di controller, in parte innescata dal giocatore professionista Mac “Albralelie” Beckwith che è passato temporaneamente al controller e alla prevalenza di giocatori di controller ai tornei ALGS.

Mentre ci sono ovvi inconvenienti per i pulsanti limitati e la mira con un interruttore piuttosto che con il mouse, si ritiene che la forza della mira assistita sia sufficiente per compensare questo – qualcosa che crede anche Jacob ‘HisWattson’ McMillin.

HisWattson afferma che la mira assistita è “ingiusta” in Apex

Durante il dibattito, HisWattson ha pubblicato un lungo thread su Twitter per esprimere la sua opinione. Essendo uno dei migliori giocatori al mondo, la sua interpretazione ha avuto un impatto immediato.

“Lo terrò un dollaro. Da un punto di vista competitivo, la mira assistita è ingiusta e poco divertente da giocare”, ha detto. “Com’è giusto che io impieghi circa 200 ms per reagire al movimento del nemico, ma il mio avversario ha un computer che reagisce per loro in 0 ms?”

Ha continuato, sostenendo che se Apex vuole essere veramente competitivo, il controller dovrebbe essere bandito dal gioco competitivo.

“Il controller ha un limite di abilità inferiore, un’espressione di abilità inferiore ed è così pessimo per la mira che hanno dovuto fargli eseguire il 40% del tracciamento per te solo per renderlo utilizzabile. Non mi interessa se le persone giocano con il controller, ma se pensi che il controller non renda il gioco significativamente meno competitivo, allora non so cosa dirti.

Penso che MnK sia comunque migliore del controller per l’apice competitivo, ma il fatto che renda il gioco meno competitivo è innegabile imo. E non puoi incolpare i giocatori professionisti per essersi lamentati di qualcosa che riduce il divario di abilità del loro gioco.

— FURIA HisWattson (@HisWattson) 24 maggio 2023

Nonostante ciò, ha chiarito che crede ancora che mouse e tastiera siano l’input superiore in generale. Ma, a prescindere, sostiene che i giocatori controller riducono il divario di abilità del gioco.

Il caster di Apex Jon ‘Falloutt’ Kefaloukos ha convenuto che il controller non fosse l’opzione più competitiva, ma che Respawn stia dando la priorità all’inclusività piuttosto che alla competitività: “Apex vuole rendere il proprio gioco il più inclusivo possibile, pur offrendo un’esperienza competitiva divertente. Così siamo finiti qui”.

Sebbene molti giocatori fossero d’accordo con il punto di vista di HisWattson, non sorprende che ci fosse anche molto disaccordo. Alcuni hanno sostenuto che si trattava di “controllo del cancello” e di un “complesso di superiorità” da parte dei giocatori di tastiera e mouse.

Respawn ha menzionato raramente il problema della mira assistita, con l’ultimo commento significativo al riguardo da parte degli sviluppatori nel 2021. All’epoca, dissero che avrebbero “valutato se la mira assistita fosse o meno ‘troppo buona’”.

Da allora, però, non ci sono stati aggiornamenti significativi per mirare ai valori assist, e così il dibattito continua.